baBBilonia

Artisti

Helga Stentzel, il gioco dell’arte

di Luca Ferracane Certe volte mi capita di imbambolarmi sul particolare di qualcosa, sia essa la trama di un tessuto, il morbido manto della gatta, i resti di cibo nel piatto o un mucchio di vestiti. Potreste osservarmi in una sorta di rapimento, assente, lo sguardo fisso su qualsiasi cosa possa essere, banalmente, d’uso comune. Una sera, ad esempio, mentre mi asciugavo i capelli dopo la doccia, complice il tepore …

Helga Stentzel, il gioco dell’arte Leggi altro »

Cecily Brown. La pittura nonostante tutto

di Luca Ferracane Tutto quel che affermo scrivendo è una personale visione del mondo e, come tale, è giustamente opinabile ma al tempo stesso squisitamente legittima. Partiamo da un presupposto per me fondamentale ovvero quale sia lo scopo dell’arte. Come ho scritto in un precedente articolo, credo consista in una necessità riproduttiva dell’essere umano che …

Cecily Brown. La pittura nonostante tutto Leggi altro »

Il Teatro Andromeda. Il sacro nell’arte di Lorenzo Reina

di Luca Ferracane Ogni persona ha provato almeno una volta nella vita a confrontarsi con il concetto di infinito. Ebbene, per quanti libri un uomo possa leggere, di quante competenze possa fare tesoro, per quanto cerchi, erudito o no, di spingere ai limiti le facoltà dell’intelletto, non si potrà mai abbracciare del tutto ogni meccanismo dell’universo. Anche la Scienza è circoscritta entro dei limiti, giacché pur sempre limitato è il nostro essere. …

Il Teatro Andromeda. Il sacro nell’arte di Lorenzo Reina Leggi altro »

Militanza e tenacia artistica. Un omaggio a Carla Accardi

di Luca Ferracane Non sono un critico d’arte. Stroncherei in partenza la carriera di frotte di artisti o forse, più verosimilmente, farebbero fuori me dal sistema arte. Il “potere” che un critico esercita – se si parla di un personaggio affermato nel campo con le giuste conoscenze e frequentazioni – sta, il più delle volte, nel …

Militanza e tenacia artistica. Un omaggio a Carla Accardi Leggi altro »

Il tempo dell’artificio. L’arte di Giovanni Tommasi Ferroni

di Luca Ferracane Non si può certo dire che la famiglia Tommasi sia a digiuno di arte. Vera e propria dinastia d’artisti vanta nel suo nutrito albero genealogico la presenza di scultori e soprattutto pittori, una tradizione iniziata più di due secoli fa e perpetrata dal lontano Leone Tommasi. Tutti, chi più chi meno, si occupano di arte, come ci fosse un …

Il tempo dell’artificio. L’arte di Giovanni Tommasi Ferroni Leggi altro »

Omaggio a Turi Simeti

di Luca Ferracane Tralasciando tutti i sofismi che regolarmente si leggono sui manuali di storia dell’arte quando ci si inoltra in quel roveto spinoso che è l’arte contemporanea, posso affermare con risolutezza che l’astrattismo, l’informale e le correnti a loro affini non mi piacciono o meglio, non riscontrano il mio gusto. Sulla questione di gusto evito naturalmente di addentrarmi, nessuno riuscirebbe a sopportare una discussione sterminata …

Omaggio a Turi Simeti Leggi altro »

Filippo de Pisis, aristocratico dandy col pallino dell’arte del ben vestire

di Gian Mauro Sales Pandolfini Son così dolci i lacci della carneanche se legano, se stracciano.Filippo de Pisis, Gli Angeli Conosciamo tutti de Pisis come uno tra i maggiori pittori del primo Novecento italiano, troppo aristocratico per il borghese Futurismo imperante, troppo poetico per le Avanguardie più estreme, e sicuramente più appassionato di natura, di paesaggi …

Filippo de Pisis, aristocratico dandy col pallino dell’arte del ben vestire Leggi altro »

La carica onirica del colore: Alessandro Sicioldr

di Luca Ferracane Da un po’ di tempo a questa parte risuona nella mia mente una breve frase, “la conoscenza uccide”. Ma no, direte voi, la conoscenza è tutto, sapere è potere. Ahimè, gentili lettori, continuo ad affermare il contrario. Ho desiderato alzarmi dal letto, una mattina, e svegliarmi cretino, o stolto, se letterariamente lo …

La carica onirica del colore: Alessandro Sicioldr Leggi altro »

Bruna Esposito, l’artista che lotta per il pianeta

di Benedetta Casini su artribune.com PROTAGONISTA DELLA MOSTRA IN ATTESA DI ESSERE APERTA AL MUNTREF-CENTRO DE ARTE Y NATURALEZA DI BUENOS AIRES, APPENA LA PANDEMIA AVRÀ ALLENTATO LA SUA MORSA IN AMERICA LATINA, BRUNA ESPOSITO DIALOGA CON LA CURATRICE BENEDETTA CASINI. I TEMI SONO I CARDINI DELLA SUA RICERCA: L’ECOLOGIA, LA SALVAGUARDIA DEL PIANETA E LA …

Bruna Esposito, l’artista che lotta per il pianeta Leggi altro »

Alighiero Boetti: giochi di parole e significati al Museo Novecento

repost di musefirenze.it La convivenza tra opposti di Alighiero Boetti invita lo spettatore a interrogarsi sulla duplicità dell’arte e della natura umana. Nato nel 1940, Alighiero Boetti è stato uno degli artisti più attivi e eclettici della seconda metà del Novecento e, in particolare, uno dei​ maggiori esponenti dell’Arte Povera. Boetti ha infatti partecipato a quasi tutte le …

Alighiero Boetti: giochi di parole e significati al Museo Novecento Leggi altro »